CONTRIBUTI ALLE PMI PER BREVETTI, DISEGNI E MARCHI

CONTRIBUTI ALLE PMI PER BREVETTI, DISEGNI E MARCHI

Destinati 46 milioni di euro per le tre misure agevolative. 

 

Indice: 

 

Il Ministero dello Sviluppo economico ha pubblicato la nuova edizione dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, che rientrano nel Piano strategico sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023, adottata dal ministro Giancarlo Giorgetti.  

Le PMI potranno usufruire di queste agevolazioni per valorizzare i propri brevetti, disegni e modelli, nonché per tutelare all’estero i propri marchi. 

BREVETTI+ 

Sono stati destinati 30 milioni di euro (inclusi 10 milioni di risorse PNRR). 

Il contributo massimo è di € 140.000 (in de minimis). Non cumulabile con altri aiuti, fatta salva la garanzia rilasciata dal Fondo garanzia PMI. 

 

Questo bando è disponibile per le PMI, anche di nuova costituzione, aventi sede legale ed operative in Italia che si trovano in una delle seguenti condizioni: 

  • Titolari o licenziatarie di brevetti concessi in Italia dopo il 1° gennaio 2019, oppure titolari di una licenza esclusiva trascritta all’UIBM di un brevetto concesso in Italia dopo il 1° gennaio 2019; 
  • Titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata successivamente al 1° gennaio 2020 con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”; 
  • Titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata successivamente al 1° gennaio 2020 con rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto (purché la domanda nazionale non sia già stata ammessa a precedenti edizioni del bando Brevetti+). 

 

L’obiettivo è quello di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso lo sviluppo di una strategia brevettuale per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti. 

 

Le spese ammesse riguardano tre Macroaree: 

  • A) Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione; 
  • B) Organizzazione e sviluppo; 
  • C) Trasferimento tecnologico. 

Il progetto non può basarsi su un’unica Macroarea. 

Nel progetto deve essere presente almeno un servizio della Macroarea A. 

Gli importi per i servizi relativi alle Macroaree B e C – complessivamente – non possono superare il 40% del totale di budget. 

Nel dettaglio, le voci di spesa delle Macroaree sono consultabili presso il nostro sito web: https://euroservis.eu/bando/brevetti-2022/  

 

La domanda potrà essere presentata a partire dal 27 settembre alle 12:00, tramite procedura informatica sul portale di Invitalia. 

L’incentivo è a sportello ed è necessario disporre di firma digitale con certificati validi. 

DISEGNI+ 

Sono stati destinati 14 milioni di euro. 

Il contributo massimo è di € 60.000, nel rispetto comunque dei limiti previsti per ciascuna tipologia di servizio (in de minimis). 

Clicca qui per conoscere gli importi: https://euroservis.eu/bando/brevetti-2022-2/  

 

Questo bando è disponibile per le PMI attive aventi sede legale ed operative in Italia che, alla data di presentazione della domanda, sono titolari di modelli/disegni in corso di validità registrati presso L’UIBM, l’EUIPO o l’OMPI (se tra i Paesi di destinazione c’è l’Italia) a decorrere dal 1° gennaio 2020. 

 

L’obiettivo è quello di sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI attraverso la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei disegni/modelli industriali sui mercati nazionale e internazionale. 

 

Le spese ammesse riguardano l’acquisizione di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la sua messa in produzione e/o per la sua offerta sul mercato: 

  • Ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi, inclusi materiali che derivano da riutilizzo, materiali riciclati e simili; 
  • Realizzazione di prototipi; 
  • Realizzazione di stampi; 
  • Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno; 
  • Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale; 
  • Consulenza specializzata nell’approccio al mercato (ad es. business plan, piano di marketing, analisi del mercato, progettazione layout grafici e testi per materiale di comunicazione offline e online) e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello; 
  • Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione (azioni legali relative a casi concreti) e/o accordi di licenza (effettivamente sottoscritti). 

 

La domanda potrà essere presentata a partire dall’11 ottobre alle 9:30, tramite la procedura online disponibile sul sito www.disegnipiu2022.it. 

L’incentivo è a sportello ed è necessario essere dotati di SPID e firma digitale. 

MARCHI+ 

Sono stati destinati 2 milioni di euro. 

 

Questo bando è disponibile per le PMI, con sede legale e operativa in Italia, che siano titolari dei marchi. 

  • Per la Misura A: 
  • il deposito della domanda di registrazione presso EUIPO deve essere stato effettuato a partire dal 1° giugno 2019; 
  • La registrazione deve essere avvenuta in data antecedente la presentazione della domanda. 
  • Per la Misura B, è necessario aver effettuato, a decorrere dal 1° giugno 2019, almeno una delle attività di seguito elencate ed aver ottenuto la pubblicazione della domanda di registrazione sul registro internazionale dell’OMPI (Madrid Monitor) del marchio oggetto della domanda: 
  • Il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio registrato presso UIBM o presso EUIPO, avendo pagato le relative tasse di registrazione; 
  • Il deposito della domanda di registrazione presso OMPI di un marchio per il quale è già stata depositata domanda di registrazione presso UIBM o presso EUIPO, avendo pagato le relative tasse di registrazione; 
  • Il deposito della domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI, avendo pagato le relative tasse di registrazione 

 

Ed il contributo massimo concedibile (in de minimis) è di 6.000 per la Misura A e di € 9.000 per la Misura B. Le imprese titolari di più marchi possono presentare più domande (una per ciascun marchio), fino al raggiungimento di un’agevolazione massima di € 25.000. 

 

L’obiettivo è quello di supportare le imprese nella tutela dei marchi all’estero. 

 

Le spese ammesse sono diverse in base alla tipologia di Misura, A o B. 

Clicca qui per vederle in dettaglio: https://euroservis.eu/bando/marchi-2022/ 

 

La domanda va compilata tramite procedura informatica, disponibile sul sito www.marchipiu2021.it, dal 25 ottobre alle ore 9:30. 

L’incentivo è a sportello ed è necessario disporre di SPID e firma digitale 

 

Documentazione 

Bando 2022 Brevetti+ 

Bando 2022 Disegni+  

Bando 2022 Marchi+ 

Decreto direttoriale 7 giugno 2022 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 6 luglio 2022) 

Euroservis ti aiuta a cresce, non perdere questa opportunità! 

Per qualsiasi informazione o approfondimento puoi contattarci per mail info@euroservis.eu, o telefonicamente al +39 – 040 – 762712. 

    HAI UN PROGETTO E STAI CERCANDO LE RISORSE PER REALIZZARLO?

    Scrivici un messaggio!