IL PROGRAMMA INTERREG ITALIA-AUSTRIA 2021-2027

Avviata la cooperazione transfrontaliera nell’ambito Interreg Italia-Austria.

 

Indice: 

EVENTO DI LANCIO

Venerdì 25 novembre 2022, presso il Lumen – Museo della fotografia di montagna, sito a Plan de Corones, in Val Pusteria, si è tenuto l’evento di lancio del Programma Interreg Italia-Austria VI-A 2021-2027. L’area programma abbraccia sei partner: Alto Adige, Tirolo, Veneto, Carinzia, Friuli-Venezia Giulia e Salisburgo. Alla cerimonia hanno partecipato Slawomir Tokarski, capo della Direzione generale Politica regionale della Commissione europea, i presidenti della Provincia di Bolzano e del Tirolo, Arno Kompatscher e Anton Mattle, e Barbara Zilli, assessora regionale friulana alle Finanze. In occasione di questo evento, l’autorità di gestione ha sviscerato i dettagli del nuovo periodo di programmazione.

 

La dotazione finanziaria comprende oltre 91 milioni di euro, l’80% dei quali proviene dal Fondo europeo di sviluppo regionale FESR, mentre il restante 20% è versato dai partner del programma partecipanti in Italia e Austria con fondi pubblici o privati.

 

Il programma finanzierà i progetti transfrontalieri che riguarderanno cinque priorità:

  • Priorità I – Innovazione e imprese (OS 1.1 Ricerca e innovazione)
  • Priorità II – Cambiamento climatico e biodiversità (OS 2.4 Cambiamento climatico; OS 2.7 Biodiversità)
  • Priorità III – Turismo sostenibile e culturale (OS 4.6 Cultura e turismo)
  • Priorità IV – Sviluppo locale (OS 5.2 Sviluppo locale, CLLD)
  • Priorità V – Riduzione ostacoli transfrontalieri di tipo amministrativo (INTERREG Amministrazione pubblica efficiente)

STRATEGIA DEL PROGRAMMA

La strategia per il programma è stata redatta sulla base di tre direttive.

 

  1. Cinque obiettivi della politica di coesione

La politica di coesione è la più importante politica d’investimento dell’UE perché sostiene la Comunità europea nel superare le differenze strutturali e sociali sia tra gli Stati membri, sia all’interno dei singoli Stati. Con la nuova politica di coesione, la Commissione europea si concentra su cinque priorità di investimento:

  • un’Europa più intelligente attraverso l’innovazione, la digitalizzazione, il cambiamento economico e il sostegno alle piccole e medie imprese;
  • un’Europa più verde e libera da CO2 che attua la Convenzione di Parigi e investe nella trasformazione energetica, nelle energie rinnovabili e nella lotta ai cambiamenti climatici;
  • un’Europa più interconnessa con le reti di trasporto strategico e le reti digitali;
  • un’Europa più sociale che attui il pilastro europeo dei diritti sociali e promuova posti di lavoro di qualità, istruzione, competenze, inclusione sociale e parità di accesso all’assistenza sanitaria;
  • un’Europa più vicina ai cittadini sostenendo le strategie di sviluppo locale e lo sviluppo urbano sostenibile in tutta l’UE.

 

  1. Task force per la programmazione 2021+

La programmazione 2021-2027 è stata definita sulla base delle riunioni tecniche della “Task Force per la programmazione 2021+”, composta dai rappresentanti delle regioni partecipanti al programma e degli Stati membri. Le innovazioni e le ottimizzazioni della strategia sono state sviluppate congiuntamente sulla base dell’esperienza acquisita durante il periodo di finanziamento precedente e sulle nuove esigenze delle regioni partecipanti al programma.

 

  1. Consultazioni pubbliche nell’area del programma

In sede di definizione della strategia e del programma, l’opinione pubblica ha svolto un ruolo, infatti sono stati richiesti i punti di vista, le aspettative e i suggerimenti delle parti interessate, vale a dire dei promotori passati e futuri, ma anche del pubblico in generale.

PRESENTAZIONE PROGETTI

L’autorità di gestione e il segretariato congiunto di Interreg Italia-Austria VI-A 2021-2027 hanno sede presso la Ripartizione Europa dell’Amministrazione provinciale di Bolzano. Il primo invito a presentare progetti sarà pubblicato a metà gennaio 2023. In questo quadro, sarà reso disponibile il 40% circa delle risorse. I progetti di cooperazione in corso potranno essere presentati fino al 18 aprile 2023.

Webinar “Il nuovo bilancio UE e i programmi Interreg”

Di seguito è possibile consultare il webinar “Il nuovo bilancio UE e i programmi Interreg” nel quale è stato spiegato come finanziare un’idea di sviluppo tramite i programmi Interreg

Euroservis, leader in Italia per progetti europei è al fianco di tutte le realtà che vogliono contribuire in maniera efficace, concreta e sostenibile al raggiungimento degli obiettivi dell’Unione Europea.

Per qualsiasi informazione o approfondimento puoi contattarci per mail info@euroservis.eu, o telefonicamente al +39 – 040 – 762712.

    HAI UN PROGETTO E STAI CERCANDO LE RISORSE PER REALIZZARLO?

    Scrivici un messaggio!