IL GRUPPO EUROSERVIS È IL NUOVO SPONSOR DI MATTEO TANEL

Da quest’anno Euroservis è sponsor dell’atleta Matteo Tanel, detentore della coppa del mondo generale di skiroll e medaglia d’oro nella 16km skating ai Mondiali di skiroll in Val di Fiemme.

Abbiamo deciso di raccontare questa sponsorizzazione attraverso un’intervista.

ES: Ciao Matteo. Come va? Ti va di rompere il ghiaccio con una breve presentazione su di te?
MT: Ciao a tutti! Mi chiamo Matteo Tanel, ho 29 anni e sono un’atleta di skiroll. Sono una persona mattiniera, mi piace alzarmi presto per potermi dedicare agli allenamenti con l’obiettivo e la motivazione di migliorare sempre! Lo sport fa parte di me, mi permette di affrontare al meglio la giornata ed evadere dalla quotidianità.

ES: Puoi spiegarci che cos’è lo skiroll e da dove nasce questa tua passione?
MT: Lo skiroll potrebbe essere definito come lo sci di fondo estivo. I materiali sono gli stessi: bastoncini, scarpe e attacchi, e sotto i piedi barre di alluminio con le ruote. Si gareggia su percorsi cittadini, o piste da skiroll e gli allenamenti si svolgono su strade non troppo affollate.
Le tipologie di gare sono diverse: 200m sprint, mass start, individual start a tempo. È uno sport molto completo, che sollecita sia la parte superiore che la parte inferiore del corpo. Ah già, non esistono i freni, quindi, bisogna avere ottimo equilibrio, coordinazione e riflessi. La passione per lo skiroll nasce fin da piccolo, nel paese in cui sono cresciuto, Bronzolo in provincia di Bolzano. Facevo parte dello sci club ed ero nella squadra di sci di fondo, ma essendoci sempre poca neve, mi sono presto avvicinato allo skiroll. Con gli anni ho capito che lo skiroll mi piaceva sempre di più e così ho deciso di dedicarmi esclusivamente a questa attività.

ES: Cosa ti spingere ad allenarti così intensamente? Qual è la tua motivazione?
MT: La passione con la P maiuscola! Per me è una ricerca continua della perfezione, cerco sempre di pormi dei limiti più ambiziosi e di superarli. Sono anche una persona molto competitiva e mi piace vincere, non lo nego. L’adrenalina prima di ogni gara mi stimola a dare sempre il massimo!

ES: Quali emozioni hai provato vincendo la coppa del mondo?
MT: La prima volta che ho vinto la coppa del mondo è stata un’emozione indescrivibile!
Avevo lavorato duramente e raggiungere il mio obiettivo ha ripagato tutti gli sforzi fatti. In seguito, la motivazione più grande era riuscire a mantenere il titolo di campione, soprattutto dopo un anno di stop a causa del Covid. Sentivo una grande pressione addosso perché tutti si aspettavano tanto da me. In quel momento ho capito di essere il punto di riferimento per tanti altri corridori e dovevo dare il massimo. Da lì in poi è stato un percorso costante e l’obiettivo è sempre quello di rimanere tra i numeri uno al mondo. Certe volte mi sembra di non riuscire a godermi la vittoria, in quanto ho già in mente la prossima gara.

ES: Il Gruppo Euroservis ha deciso di sponsorizzarti perché ha visto in te grande impegno e dedizione. Cosa ti ha spinto ad accettare la nostra offerta?
MT: Sarò sincero, non ho mai avuto uno sponsor, neanche dopo aver vinto la prima coppa del mondo. Sono entusiasta che un’azienda dinamica come Euroservis abbia creduto in me. Quando ho conosciuto il Presidente Erik Švab, siamo entrati subito in sintonia parlando da atleta ad atleta, considerato che anche lui era un atleta professionista, avendo praticato arrampicata sportiva ai massimi livelli per diversi anni. Abbiamo scoperto di avere molti punti in comune, condividiamo la stessa visione di voler superare i propri limiti ed entrambi vogliamo vincere. La collaborazione che è nata da lì a poco, e stata un’evoluzione naturale.

ES: Cosa sapervi prima di Euroservis?
MT: Non conoscevo Euroservis prima di incontrare Erik. Poi in realtà ho scoperto che molti nel mio settore, collaboratori ed impiantisti conoscevano già Euroservis e i suoi servizi. È stato bello scoprire che il mio sponsor era già conosciuto per aver fatto diversi progetti per lo sviluppo del nostro territorio. Sicuramente anche questo è motivo di soddisfazione!

ES: È difficile conciliare lavoro e sport?
MT: Partirei col dirti che in Italia, rispetto agli altri Stati nel mondo, l’atleta di Skiroll non fa solo l’atleta. Lavora o studia e quindi deve ritagliare parte del suo tempo libero per dedicarlo agli allenamenti.
Io personalmente mi sveglio alle 4/5 del mattino per andare in palestra, poi sono al lavoro tutto il giorno e talvolta mi alleno anche la sera. È molto faticoso fisicamente perché arrivi stanco a fine giornata, e lì entra in gioco la mentalità da campione. Se riesci ad allenarti anche quando sei stanco, allora sei sulla buona strada per la vittoria! La forza di volontà è la tua migliore alleata perché ti permette di trovare le energie per allenarti quando non sapevi di averle e quando lo fai ti senti bene con te stesso. All’inizio è difficile, ma se hai un chiaro obiettivo, con l’impegno e la costanza riesci a fare cose che prima ti sembravano impossibili! È anche una questione di testa e questa anche va allenata! Sono convinto che chiunque possa raggiungere i propri obiettivi, basta crederci ed avere forza di volontà. Se vuoi iniziare uno sport o un’attività, tutto sta nell’iniziare e nel mantenere viva la motivazione! Mente sana in corpo sano!

ES: Grazie per questa chiacchierata, Matteo! È stato bello conoscerti più da vicino! Ci vediamo alla prossima vittoria!
MT: Grazie a voi di Euroservis per la fiducia che mi dimostrate e per motivarmi e sostenermi ad ogni gara. Come atleta è molto importante sentire che le persone credono in me. Mi dà grande motivazione, oltre che soddisfazione! A presto!

    HAI UN PROGETTO E STAI CERCANDO LE RISORSE PER REALIZZARLO?

    Scrivici un messaggio!