INVESTIMENTI IN IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Aperto
Scadenza: 27 giugno 2022 al 31 dicembre 2023
Difficoltà: Pratica complessa
Categoria: Efficienza energetica e impatto ambientale
Area: Provincia autonoma di Trento
Tipologia: Contributo in conto capitale (in regime de minimis o di esenzione, a scelta del richiedente)
Beneficiari: Grande impresaMedia impresaMicro impresaPiccola impresa

Beneficiario

imprese, contratti di rete, consorzi con attività esterna, iscritti nel Registro delle imprese che hanno sede legale ed operativa nel territorio della Provincia di Trento o che hanno un’unità operativa attiva (indicata come unità locale nella visura camerale) nel territorio provinciale.
Le imprese che al momento della presentazione della domanda non abbiano ancora un’unità operativa attiva nel territorio provinciale, dovranno provvedere ad attivarla prima dell’erogazione delle agevolazioni.

I richiedenti devono inoltre possedere i seguenti requisiti:
– esercitare un’attività rientrante in uno dei codici ATECO indicati nell’allegato
– disporre di una diagnosi energetica ai sensi della UNI CEI EN 16247, redatta da un tecnico abilitato iscritto all’albo professionale, dichiarata conforme ai criteri minimi contenuti nella stessa norma tecnica e in grado di individuare le opportunità di miglioramento/risparmio energetico e/o la riduzione delle emissioni climalteranti
relativamente all’installazione di pannelli fotovoltaici
– impegnarsi a rimuovere l’eventuale copertura in cemento amianto, qualora l’impianto sia realizzato con riferimento ai siti censiti dalla deliberazione n. 76 del 28 gennaio 2022 “Aggiornamento elenco beni contenenti amianto. Articolo 45 sexies, comma 2 del D.P.G.P. 26 gennaio 1987, n. 1- 41/Leg.e ss. mm)

Obiettivo

sostenere l’aumento della produzione da fonti rinnovabili tramite l’installazione di impianti fotovoltaici, combinati a sistemi di accumulo, finalizzato, in via prioritaria, all’autoconsumo dell’unità locale dell’impresa ed, in subordine, alla condivisione dell’energia elettrica rinnovabile prodotta tramite gruppi di soggetti che agiscono collettivamente (comunità energetiche rinnovabili).

Spese

fornitura e installazione di nuovi
impianti fotovoltaici con potenza di
picco (P) da 15 kW fino a 1000 kW
b) in aggiunta all’intervento di cui alla
lettera a), sistema di accumulo con
spesa massima ammissibile pari a 800
€/kWh
d) spese tecniche relative all’intervento in
oggetto (progettazione, direzione
lavori, consulenze, collaudo…) nel
limite del 10% del totale delle spese
ammissibili per la realizzazione
dell’intervento
in aggiunta all’intervento di cui alla lettera a),
colonnine di ricarica per veicoli elettrici (solo per agevolazioni in regime de minimis)

Ammontare

In regime di esenzione (per domande di qualsiasi importo presentate da PMI e GI)
contributo del 40% della spesa ammessa per PMI
Contributo del 30% della spesa ammessa per grande impresa

in regime de minimis (per domande di importo di spesa ammessa superiore a € 200.000
contributo del 40% della spesa ammessa